I prodotti GLP aiutano il Lighting Designer Cosmo Wilson ad emulare la classica vecchia Scuola Rock & Roll per gli Aerosmith

aerosmith-mods-art-glpIl famoso Lighting Designer Cosmo Wilson, si occupa dei Tour degli Aerosmith dal 2012, lavorando con un genere a lui assolutamente familiare.

Avendo lavorato con i gruppi rock più famosi al mondo per oltre trent’anni, il suo pedigree è impareggiabile. Così, non appena gli Aerosmith hanno annunciato il loro “Aero-Vederci Baby farewell” tour, si è ritrovato nuovamente al timone, per pilotare quello che è stato il loro quinto maggior Tour.

Cosmo ha iniziato a pensare al progetto mentre era in Sud America nel 2016, e al momento di scegliere i prodotti da utilizzare, decise per le teste mobili della serie Impression X4 di GLP, raccomandando 272 fixture come diretta sostituzione del classico Par.

“Ho voluto creare un progetto che fosse una reminiscenza dei primi tour degli Aerosmith, quelli degli anni 70 e 80, con enormi rig di Par” ha spiegato. “La grande differenza è l’enorme video wall che sicuramente non è da anni 70 e 80, ma ho collaborato per creare parte del contenuto che fosse almeno un ricordo di quello che fu la band a quell’epoca.”

Il LD ha utilizzato i prodotti impression nello stesso modo dei Par originali. “Sapevo che le X4 avrebbero creato il look da “vecchia scuola” dei rig di Par ” ha affermato.

Cosmo Wilson ha utilizzato le prime teste mobili GLP impression nel 2008 nel tour Black Ice degli AC/DC, notando immediatamente la luminosità e la saturazione del colore appena illuminarono il “treno AC/DC” che era al centro dello show.

“Ho utilizzato anche altri prodotti GLP in moltissimi altri concerti e ho iniziato veramente ad apprezzarne la luminosità, la gettata e la saturazione. La prima volta che ho richiesto la X4 è stato nel Tour estivo “Foreigner’s Soundtrack” del 2014, e già allora avevo capito di poterle utilizzare per replicare i Par”.

Ma perchè la ricerca di Cosmo Wilson per una luce automatizzata che emulasse un Par  – quel pilastro delle classiche band rock – è stata così lunga? Il LD non ha dubbi. “I Par hanno un beam, un attacco e un decadimento così adatti alla musica Rock & Roll…il beat, la batteria, la chitarra, il basso; è quasi come se fossero fatti l’uno per l’altra.”

“Inoltre, i musicisti della band sono abituati ai Par, in parte per il calore che emettono, ma anche per i loro tempi di attacco e decadimento e per il modo in cui la luce cambia sul palco. E’ anche per il modo in cui la luce illumina il palco, come cambiamento di intensità più che cambiamento di colore. In più ero preoccupato per la sorgente in sè, in quanto il pubblico desidera vedere un rig di Par che gli ricordi i concerti degli Aerosmith del passato. GLP fa luci che mi hanno permesso di ricreare perfettamente la mia visione!”.

Ed il verdetto generale? “Le teste mobili impression sono risultate anche migliori rispetto a quanto mi aspettavo! Mi hanno dato il “Par look” che desideravo, hanno la gettata di un Par, ma fanno anche così tante altre cose…come cambiare colore e funzionare da strobo! L’unica cosa che non hanno è il calore che esce da un Par – ma penso che la band non ne abbia bisogno!”

Quindi, questo è un addio per gli Aerosmith? Cosmo sorride. “La parola “Arrivederci” significa “ci vediamo dopo”! E sono sicuro che succederà!”.