Evoluzione della Linea delle consolle Live per Solid State Logic

Solid State Logic è orgogliosa di annunciare un’ulteriore evoluzione della Linea delle consolle Live con l’uscita di due nuove consolle, la L350 e la L550: le più potenti consolle SSL Live ad oggi mai realizzate. Oltre a queste, SSL presenta anche X-Light, la nuova generazione della tecnologia Dante per infrastrutture AoIP ad ampia larghezza di banda per il Touring, una nuova Stagebox, ed una nuova versione software, la V 4.8 .

La nuova L550 è caratterizzata da un totale di 288 percorsi di processamento, 36 uscite Matrix e 48 VCA, assegnabili a qualsiasi dei 36+2 fader della superficie di controllo. La L350 ha un totale di 216 percorsi di processamento, 36 uscite Matrix e 36 VCA su una compatta superficie di controllo di 24 + 2 fader. Entrambe le consolle possono essere espanse tramite Fader Tiles via USB oppure possono essere collegate remotamente a un’altra consolle, gestibili tramite controllo remoto con il software SOLSA su laptop o da tablet tramite l’applicazione di controllo TaCo per avere una superficie di lavoro veramente espandibile e flessibile.

Le L350 e la L550 sostituiscono la L300 e la  L500 Plus nell’attuale Linea Live delle consolle SSL ed i loro showfile sono compatibili con tutte le altre consolle SSL Live. Tutte le stagebox SSL MADI e Network I/O Dante possono essere utilizzate con qualsiasi combinazione di consolle SSL Live per rispondere anche alle esigenze delle produzioni più complesse. Sono disponibili anche dei Kit di Upgrade per chi possiede una L300 o una L500 Plus e desidera aggiornare le proprie consolle alle ultime specifiche tecniche per beneficiare dell’aumento della potenza di processamento.

Sarà disponibile anche la nuova versione software V4.8 che supporta tutto il nuovo hardware, con una risposta più veloce della schermata Channel View, nuove opzioni per il controllo remoto, nuovi formati e nuovi parametri per l’effetto Automix, e una serie di novità per il setup I/O ed il flusso di lavoro.

X-Light è un’interfaccia ad alto numero di canali, a bassissima latenza, che gestisce 256×256 canali audio a 96 kHz 24-bit, più i dati di controllo tra le consolle SSL Live e le apparecchiature DANTE sul palco, tramite un singolo cavo. Dotata di connettori resistenti e ridondanza di cablaggio, X-Light è stata progettata per offrire una soluzione I/O in formato Dante che sia affidabile e veloce da utilizzare sul campo, mantenendo i tanti benefici di un network AoIP scalabile e flessibile. Grazie a X-Light le SSL Live diventano le prime consolle live dotate di connessioni I/O Dante sufficienti per poter gestire ingressi palco in applicazioni Touring medio-grandi. Con SSL Live, gli utenti non sono limitati a 64 canali Dante o alla frequenza di campionamento di 48 kHz. Le nuove consolle L350 e L550 possono essere richieste con connessioni X-Light ed SSL Blacklight II. L’opzione X-Light è disponibile per qualsiasi consolle L100, L200, L350 o L550. Chi possiede una L300 o una L500 può eseguire l’upgrade alle L350/L550 per beneficiare di X-Light.

Per il mercato del Touring, una nuova interfaccia da 1 unità rack, X-Light Bridge, progettata per essere usata nei rack I/O sul palco, è caratterizzata da una coppia di connessioni X-Light ridondanti su connettori Neutrik opticalCON in formato Quad, presenti sul pannello frontale. Sul pannello posteriore sono presenti 2 coppie di connessioni in formato Dante su connettori Neutrik etherCON, per la distribuzione di audio e dati di controllo. Ora è possibile collegare fino a otto Stagebox SB 32.24 tramite una coppia di switches di rete ad un singolo X-Light Bridge, con ridondanza, a 96 kHz, con controllo di guadagno per ciascun ingresso. Non ci sono nemmeno grandi cambiamenti nel flusso del segnale! X-Light Bridge offre la possibilità di aumentare facilmente il numero di I/O senza aver alcun problema né cambiamento nel flusso di lavoro, in quanto il processo di routing nell’interfaccia della consolle è esattamente lo stesso  nel X-Light Bridge come nel modulo di espansione Dante locale. Questo include la possibilità di configurare la capacità di canale di X-Light come Virtual Tie Lines per il routing nel Controller Dante, oppure come Dual Domain Routes per il routing e il controllo dai canali della consolle.

SSL sta inoltre espandendo ulteriormente la linea SSL di interfacce I/O Dante con l’introduzione della Stagebox SB16.12. Basata sulle stesse specifiche e design della più grande SB32.24, la nuova SB16.12 è dotata di 16 ingressi SuperAnalogue™ mic/line con uscite split digitali compensate nel guadagno, 8 uscite di linea, 4 ingressi AES con SRC e 4 uscite AES. La SB 16.12 è dotata di duplice interfaccia Dante, offrendo una coppia ridondante di affidabili porte etherCON per le connessioni I/O principali, ed una coppia ridondante di porte SFP per le uscite split compensate. Le porte SFP possono essere configurate dall’utente con connessioni RJ45, fibra multimode o singlemode. Le due reti possono essere messe in link per permettere l’accesso a tutte le porte e le connessioni I/O su una singola rete (ridondante), oppure splittate per offrire la separazione di rete per le uscite split (per esempio, per mandare il segnale ad una postazione broadcast). La SB 16.12 permette maggior flessibilità di opzioni I/O quando gli I/O sono utilizzati in un sistema distribuito.

Le consolle SSL Live 350, L550, l’interfaccia X-Light Bridge, le Stagebox SB 16.12 e la nuova versione software V4.8 saranno tutte disponibili da Febbraio 2019.

Comments are closed.